Comune di Piombino

Terremoto in Centro Italia. L'Assessore Chiarei spiega le azioni che il comune di Piombino sta attivando

Seguici sulla nostra pagina Facebook Seguici sul canale Youtube Seguici sul nostro account Twitter Seguici su Instagram
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine Piombino
Logo Comune di Piombino
APEA Piombino
Piano Strutturale Val di Cornia
Amministrazione Trasparente
Scrivi al comune
banner bandiera blu 2020
Qualità dell'aria
PorCreo
Io non rischio
Protezione Civile
Allerta meteo
Trasparenza Rifiuti
Segnalazioni ERP
Alert System
banner qualità acqua
Rimozione forzata
Pulizia strade

Photogallery

Rivellino e Torrione
Archivio immagini
Notizie dal Comune
Home » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
media_bianco 4x4
gio 25 ago, 2016

Chiarei
Terremoto in Centro Italia. L'Assessore Chiarei spiega le azioni che il comune di Piombino sta attivando

Questa la dichiarazione dell'assessore all'ambiente e alla protezione civile Marco Chiarei che vanno a precisare quelle rilasciate ieri dal sindaco Massimo Giuliani, specificando le azioni e le sinergie che il comune di Piombino ha intenzione di attivare.

“A seguito del terremoto in Centro Italia il mio assessorato, con la collaborazione del settore politiche sociali – afferma Chiarei – si è subito attivato con i canali della protezione civile e del mondo associativo per conoscere i reali bisogni delle popolazioni colpite dal sisma”.

“É bene sottolineare ancora una volta, come ha fatto ieri il sindaco, che le richieste, compreso il pur lodevole spontaneismo cittadino, vanno inserite secondo i canali e le procedure d'emergenza previste dal sistema regionale della protezione civile. Tutte le richieste infatti partono dal Centro operativo nazionale della protezione civile – spiega l'assessore – per poi arrivare a cascata a livello regionale e provinciale, che le trasmette in ultima analisi ai comuni interessati. Con la medesima modalità si muovono anche le associazioni aderenti al sistema regionale della protezione civile (Anpas, Misericordia, Croce Rossa) al fine di evitare che, se fuori da tali canali, persone o gruppi siano d'intralcio agli interventi dei soccorritori, soprattutto nel momento più delicato quale è quello della fase emergenziale”.

L'assessore alla protezione civile ha poi spiegato quali saranno le azioni messe in campo dal comune, i bisogni e le sinergie con il mondo associazionistico che verranno attivate.

“Il comune svolgerà il ruolo di raccogliere in una banca dati tutte le richieste di risorse umane e materiali che il territorio potrà offrire. Per esempio c'è una richiesta da parte di Anpas per elettricisti, idraulici, operatori movimento terra, autisti con patente C, addetti cucina e addetti alla segreteria; sul fronte delle attrezzature c'è bisogno di gruppi elettrogeni, torri faro e bobcat. Questo non significa che poi a queste richieste, essendo a bassa priorità, sarà dato seguito”.
“In secondo luogo – continua – siamo impegnati in un'opera di coordinamento con le associazioni di protezione civile. In questo senso domani (oggi per chi legge) è previsto un incontro con rappresentanti di Anpas, Misericordia e Croce Rossa per stimolare sinergie operative utili ad aiutare i comuni colpiti da questa tragedia dalle enormi proporzioni”.
“Infine – conclude Chiarei – attiveremo nei prossimi giorni una raccolta fondi rivolta ai terremotati, perché, ad oggi, non risulta esserci necessità di cibo e vestiario”.

Per dare la propria disponibilità alle richieste di risorse umane o attrezzature pervenute finora dalla protezione civile e dal mondo associativo collegato è possibile rivolgersi agli uffici della protezione civile ai numeri 0565 - 63303/251 o le politiche sociali al numero 056563287 dal lunedì al venerdì (ore 9.00-13.30) o ancora inviare una mail a protezionecivile@comune.piombino.li.it .
 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Chiarei
ven 26 ago, 2016
Dopo l'incontro odierno con rappresentanti di Anpas, Misericordia e Croce Rossa, ecco la dichiarazione dell'assessore con delega alla protezione civile Marco Chiarei e alcune informazioni utili per le donazioni a favore delle popolazioni colpite dal ....
sindaco
mer 24 ago, 2016
A seguito del terremoto che ha colpito questa notte il centro Italia, il comune di Piombino è in stato di allerta per fornire l'aiuto possibile rispetto alle richieste che il sistema regionale della protezione civile trasmetterà, attraverso ....
- Inizio della pagina -

COMUNE DI PIOMBINO
Via Ferruccio, 4 - 57025 (Livorno) - Toscana - Tel. 0565/63111 - Fax 0565.63290 - P.IVA 00290280494 - IBAN IT 82 T 01030 70720 000004200020
Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali -  Posta Certificata: comunepiombino@postacert.toscana.it
Il portale del Comune di Piombino (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Piombino è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.